Hai mai pensato di visitare la Sicilia dalla barca? È l’isola più grande del Mediterraneo, è amata per la sue spiagge mozzafiato e per le sue isole naturali e selvagge, per la sua gastronomia e la sua cultura antichissima: le vacanze in barca in Sicilia ti permetteranno di scoprire le sue peculiarità.

Trascorrere le vacanze in barca in Sicilia è il modo migliore per scoprire le bellezze di quest’isola.

La barca è il mezzo ideale per chi desidera vivere le vacanze lontano dai luoghi affollati, immersi nella bellezza della natura, in compagnia degli amici o della famiglia.

La bellezza di visitare la Sicilia dalla barca

Trascorrere le vacanze in barca in Sicilia è un’ottima idea per vivere a pieno alcuni dei luoghi simbolo di questa terra che vanta una storia millenaria e un’architettura unica al mondo.

La Sicilia è la più grande isola d’Italia e del Mediterraneo e offre su tutte le sue coste spiagge da sogno, oltre che città degne di essere visitate come Palermo, Siracusa, Capo d’Orlando, Agrigento, Taormina la perla del Mediterraneo e molte altre.

Visitare la Sicilia dalla barca

Tra le alte scogliere che costituiscono il tratto principale della costa fra Capo San Vito e Palermo, e i lunghi tratti di spiaggia sabbiosa va in scena uno degli spettacoli naturali più belli di tutta la Sicilia.

Nella Sicilia del nord la natura regala scenari pazzeschi. Qui, infatti, si scoprono due riserve naturali magnifiche, che vale davvero la pena visitare. La prima riserva corrisponde alla catena montuosa situata alla spalle del golfo di Cefalù.

L’altra riserva è quella dei Monti Nebrodi: le sue pendici partono proprio alle spalle del mare e le sue vette si estendono quasi fino all’Etna.

Visitare la Sicilia dalla barca, da dove partire?

Uno dei porti d’imbarco per poter visitare la Sicilia dalla barca è Palermo.

Palermo

Raccontare la maestose bellezze che si trovano a Palermo è quasi impossibile. Ricca di storia e architettura, Palermo lascia a bocca aperta. Infatti il suo centro storico ricco di cultura è patrimonio UNESCO.

Da qui, circumnavigando l’isola verso ovest è possibile raggiungere San Vito Lo Capo.

San Vito Lo Capo

Estremità orientale dell’ampio Golfo di Castellamare, Capo San Vito è un promontorio stretto e lungo, sulla punta del quale si raggiunge San Vito Lo Capo.

Inoltrandosi verso il centro del golfo e superata l’incantevole Riserva dello Zingaro, si raggiunge Scopello, un paesino caratteristico costruito su un’alta roccia a picco sul mare.

Tante sono le calette da scoprire in barca alla Riserva dello Zingaro, meta ideale per gli appassionati di snorkeling. Lo spettacolo dei fondali è davvero unico e vale davvero la pena fare un’immersione!

Vacanze in barca in Sicilia

A poche miglia da qui è possibile raggiungere le Isole Egadi.

Le Egadi

L’arcipelago delle Egadi è costituito da ben 10 isolotti. Favignana e Levanzo sono le isole più conosciute. Tra mare cristallino e le spiagge incantevoli, negli ultimi anni le Egadi sono diventate una meta gettonata per i turisti. Immerse nella storia, le Egadi sono il connubio perfetto tra cultura e natura.

Tra le isole, Favignana è tra le più belle. L’isola a forma di farfalla è un paradiso. Qui puoi fare un tuffo nel mare cristallino e ammirare un panorama suggestivo.

Su quest’isola si trova Cala Rossa, una delle spiagge più belle d’Italia situata all’interno di splendide cave di tufo. Le baie rocciose e le spiagge bianchissime si riflettono nell’acqua cristallina e limpida, dando vita a uno scenario incantevole.

Vacanze in barca in Sicilia

Le isole sono il luogo perfetto per praticare snorkeling e immersioni e godere la sensazione meravigliosa di trovarsi a stretto contatto con la natura.

Cefalù

Lasciando alle spalle le Egadi e proseguendo invece verso est da Palermo, si arriva a Cefalù.

Se la sua spiaggia a mezzaluna è una delle più famose di tutta l’isola, la cittadina, costruita ai piedi della Rocca, è uno dei luoghi di villeggiatura estivi più in voga del Sud Italia.

Vacanze in Sicilia in barca

Di sera perdersi per le viuzze medievali del suo incantevole e piccolissimo centro storico vuol dire scoprire innumerevoli ristoranti tipici di pesce e locali notturni.

Capo d’Orlando

Proseguendo la rotta, una sosta a Capo d’Orlando è d’obbligo. Secondo un’antica leggenda, deve il suo nome a Orlando, ufficiale dell’esercito di Carlo Magno che invitò il re a costruire un castello proprio su questo promontorio con vista le Isole Eolie.

La spiaggia lunga 8 km è formata da sabbia granulosa, i colori del mare vanno dall’azzurro al turchese passando per il verde smeraldo, il fondale ricco di meraviglie, le rocce e faraglioni dai quali potersi tuffare o semplicemente godere dell’immensità della natura: visitare la Sicilia dalla barca vi farà godere di questo spettacolo della natura.

Milazzo

Costruita alla base del promontorio al quale dà il nome e che è da sempre la base per i viaggi via mare dalle Isole Eolie, Milazzo è la meta ideale per gli amanti dell’arte e del divertimento.

Il lido più famoso di Milazzo è sicuramente la spiaggia di Ponente, bagnata da un mare limpido dal turchese intenso, che a tratti si colora di un verde smeraldo. Ricoperta di ciottoli piccoli e arrotondati,  lo scenario offre un panorama mozzafiato, con le isole Eolie all’orizzonte e il castello di Milazzo a destra.

Isole Eolie

L’arcipelago delle Isole Eolie è stato riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità.

Ogni isola si differenzia per i paesaggi, per la vita marina e la flora: le spiagge nere di Vulcano, le coste bianche di Lipari, la meraviglia della Riserva del Calajunco a Panarea: visitare la Sicilia dalla barca vi farà scoprire le più belle del Mediterraneo.

Un itinerario perfetto per scoprire le isole Eolie è quello che parte dalla visita di Lipari, l’isola più grande, ricca di profumi della macchia mediterranea e di paesaggi incontaminati.

Vivere la Sicilia in barca

Da visitare sull’isola è il castello situato su un’antica roccia vulcanica che oggi ospita il Museo Archeologico Eoliano.

Misteriosa e affascinante è Stromboli con il suo vulcano ancora in attività. Qui è possibile ammirare uno spettacolo naturale del tutto singolare: ogni quarto d’ora giochi di lava incandescente emanano bagliori scintillanti dalle mille sfumature.

Non possono mancare i tuffi nelle calette in cui si aprono le spiagge di sabbia nera, un’attrazione davvero unica dell’isola.

Affascinante è l’isola di Vulcano. Se si sosta su quest’isola imperdibile è l’escursione che scala il cratere di Vulcano, percorrendo un sentiero di terra rossa.

Selvaggia è l’isola di Alicudi. Quest’isola è “deserta”, l’ideale per chi vuole trascorrere qualche ore di relax e silenzio ascoltando le onde del mare.

Per gli amanti della vita mondana imperdibile è Panarea. Questa è l’isola più esclusiva delle isole Eolie e meta di molti vip. Deliziosa con le sue case imbiancate di calce e decorate da buganvillee, è il massimo per una vacanza del tutto unica.

Taormina

Scendendo più a sud della Sicilia è possibile ammirare Taormina. Qui il paesaggio marino è davvero incantevole. Potrete visitare le grotte che costellano la zona.

Visitare la Sicilia dalla barca

Tra le grotte più rinomate troviamo: la Grotta Azzurra situata nel Parco Marino dell’Isola Bella di Taormina, dove armati di maschera e pinne potrete tuffarvi in un’avventura di snorkeling, la Grotta degli Innamorati che si affaccia nel Golfo di Giardini Naxos e la Grotta del Corallo. È questa la fortuna di visitare la Sicilia dalla barca: vivere ogni scorcio a 360 gradi.

Noto

Durante le vacanze in barca in Sicilia non può mancare una sosta a Noto, nella riserva di Vendicari, nelle cui vicinanze si trovano le spiagge di Cala Mosche e Punta Secca. Quest’ultima è molto apprezzata per la sua bellezza naturale e le sue baie fantastiche.

Per gli amanti dei fenicotteri rosa immancabile è una sosta a Marzamemi, a sud-est dell’isola, nella splendida spiaggia di San Lorenzo, dalla quale si possono avvisare questi simpatici animali.

Visitare la Sicilia dalla barca: una vacanza indimenticabile

Quante meraviglie da vedere in Sicilia. Come fare per non perdersi nulla? Visitare la Sicilia dalla barca è la soluzione migliore, riducendo così al minimo il tempo perso per gli spostamenti via terra a causa del traffico, trasformando il tempo di viaggio in altre occasioni di relax e divertimento. Ecco perché le vacanze in barca in Sicilia sono la soluzione ideale.

Vacanze in barca in Sicilia

La navigazione in mare permette di vivere ogni giorno esperienze nuove e mai fatte prima.

Il vantaggio della barca è quello di essere allo stesso tempo un mezzo di trasporto, una piscina naturale, un ristorante con vista mare, un albergo, un centro per le attività sportive e un luogo per godersi le vacanze in intimità.

Il modo più rapido, sicuro e conveniente per visitare la Sicilia dalla barca? Sul portale Letyourboat troverete tantissime soluzioni, alla portata di tutti per organizzare le vacanze in barca in Sicilia.

Write A Comment