fbpx

Vuoi guadagnare ospitando a bordo della tua imbarcazione? Con Letyourboat è possibile.

Guadagnare ospitando a bordo della tua barca è un’opportunità incredibile che ti permette di fronteggiare le spese di gestione che un’imbarcazione prevede.

Come guadagnare ospitando a bordo

Per questo Letyourboat ti dà la possibilità di ospitare a bordo in modo facile e sicuro.

Letyourboat è la start up innovativa che ha lanciato una nuova piattaforma online che mette in contatto in modo semplice e trasparente chi possiede una barca con chi cerca un’esperienza a bordo.

Ospitare a bordo della tua barca è semplicissimo.

Sia armatori privati che società possono noleggiare in tutta sicurezza la propria imbarcazione per attività esperienziali sia all’ormeggio che in navigazione.

Letyourboat prevede anche la figura del Guest Assistant, per chi è lontano dalla propria imbarcazione: un professionista selezionato in Marina potrà occuparsi delle fasi di check-in/check-out, del controllo della barca e delle pulizie. 

La start up gestisce i pagamenti da parte degli ospiti e ti versa il saldo del noleggio con la sola trattenuta delle commissioni di gestione pari al 15%.

In caso tu abbia scelto di avvalerti del Guest Assistant, Letyourboat gestisce i pagamenti effettuati dall’ospite per i servizi e versa le competenze direttamente al Guest Assistant.

guadagnare ospitando a bordo con Letyourboat

I vantaggi di ospitare a bordo

I vantaggi di guadagnare ospitando a bordo sono molteplici:

Registrazione gratuita

La registrazione è totalmente gratuita, non è richiesto nessun costo per entrare nella piattaforma di Letyourboat: pubblicare un annuncio è gratis.

Un nuova fonte di reddito

Pubblica le tue offerte e fissa il costo. Letyourboat trattiene solo una commissione sulle prenotazioni ricevute. Non dovrai fare altro che accettare una prenotazione per essere pagato.

Facile e Senza pensieri

Un servizio di customer care unico. I partner Marina e Guest Assistant si occuperanno dei servizi di check-in, check-out, controllo della barca e pulizie.

Appena l’ospite effettua una prenotazione Letyourboat ti informerà, ed avrai 24 ore di tempo per accettare o rifiutare la prenotazione.

Inoltre tutti gli utenti sono verificati e Letyourboat si occuperà di fornire ai tuoi ospiti assicurazione obbligatoria a copertura civile verso terzi, infortuni a bordo e danni all’imbarcazione.

Dove e quando vuoi

Rendi disponibile la tua imbarcazione come e quando vuoi, definisci le tariffe in base al calendario e decidi il periodo di soggiorno minimo. Puoi offrire la tua barca (o singole cabine) in B&B ormeggiata in Marina per il solo pernottamento.

In questa modalità la tua barca viene affittata per brevi soggiorni e vacanze in barca, ma potrai anche offrire noleggio barche occasionale per uscite ed escursioni in mare.

Anche chi si occupa di charter potrà trovare in Letyourboat un prezioso alleato perché potrà utilizzarla per mettere a reddito le proprie imbarcazioni all’ormeggio, in ‘B&B’, durante la bassa stagione quando non escono in mare.

Un enorme mercato

Milioni di viaggiatori sono pronti ad imbarcarsi nell’esperienza del Bed & Boat.

Tutto in regola

La disciplina dei contratti afferenti all’utilizzazione delle imbarcazioni da diporto, è contenuta nel Codice della Navigazione, approvato con R.D. 30 marzo 1942, n. 327. L’utilizzo di unità diportistiche a fini commerciali (locazione/noleggio) è disciplinata dal D.Lgs. n. 171/2005 (artt.42-49). In caso di armatori persone fisiche o società non aventi come oggetto sociale il noleggio o la locazione, la normativa è disciplinata ai sensi del Dl 69/2013, che fissa per questi soggetti un’aliquota agevolata al 20%.

Barca mantenuta

Con l’assicurazione la barca è coperta da eventuali danni accidentali causati dagli ospiti, ma grazie alla continuità di interventi dovuti al servizio svolto dalla barca, gli armatori hanno la garanzia che la propria imbarcazione sia mantenuta tutto l’anno e non risenta dell’inutilizzo.

guadagna ospitando a bordo

Cos’è il charter nautico

Con charter nautico s’intende, a seconda dei diversi casi, noleggio barche, noleggio barche occasionale o locazione nautica.

Queste definizioni sono caratterizzate da una caratteristica comune: quella di “scindere” la proprietà dall’utilizzo dell’imbarcazione, che è oggetto dei vari tipi di contratto.

I contratti nella nautica da diporto va incontro a una necessità sempre più sentita dai proprietari delle imbarcazioni, per l’aumento delle spese di manutenzione e gestione delle barche.

Le possibilità offerte dai sistemi di charter permettono agli armatori di rientrare nelle spese.

Allo stesso tempo, aprono nuove possibilità agli amanti del mare, che possono godere di una vacanza, o anche solo di una notte, a bordo, senza la necessità di avere la proprietà di un’imbarcazione.

Quello del charter nautico è un sistema sempre più diffuso nella nautica da diporto, grazie anche alle nuove tecnologie offerte dalla rete, che ha permesso a molti di godere delle bellezze del mare.

Guadagnare ospitando a bordo: come funziona in Italia?

Il noleggio occasionale di imbarcazione rappresenta uno strumento legale studiato per favorire la crescita del mercato della nautica da diporto: l’obiettivo è quello di far guadagnare gli armatori che non riescono ad utilizzare la propria barca quanto vorrebbero.

Noleggio barche occasionale

Il noleggio barche occasionale può essere esercitato dal proprietario (armatore) dell’imbarcazione stessa oppure da una società che non abbia come oggetto sociale il noleggio o la locazione di imbarcazioni a fini commerciali.

Il contratto di noleggio stabilisce un rapporto diretto fra armatore e noleggiante e soltanto le imbarcazioni e le navi da diporto possono essere oggetto di un contratto di noleggio occasionale.

La normativa esclude i natanti da diporto, cioè le imbarcazioni di dimensioni fino ai 10 metri.

Per procedere ad un noleggio occasionale, nella nautica da diporto, è necessario effettuare una comunicazione con un’email all’ Agenzia delle Entrate e alla Capitaneria di Porto competente per territorio.

La procedura è molto semplice: basta compilare un formulario che si trova nel sito dell’Agenzia. 

I proventi derivati dal noleggio occasionale di imbarcazione sono soggetti a un regime fiscale agevolato, che prevede un’imposta sui redditi e delle addizionali nella misura del 20%.

Per il versamento di questa imposta è necessario utilizzare un modello F24 e inserire il codice 1847 una sola volta all’anno sul totale dei proventi.

Come vedi, guadagnare ospitando a bordo è un modo semplice e legale che può concretamente far rientrare delle spese necessarie al mantenimento e ai costi di gestione di un’imbarcazione. Una rivoluzione per il mondo della nautica da diporto. Sei pronto a diventare un host?

Write A Comment